3 Aprile 2021

3 Aprile 2021  Capace di girare più veloce della ruota. Di frantumare l’atomo. Si alza sui pedali sia grigia che bianca, in cervello sbiadito o sfavillante, vuoto o pieno. Scatto improvviso, che libera dallo stato di tensione. Flessuosa circonvoluzione, che aumenta lo spazio disponibile. Oggi la parola trae origine dalle sue macerie, e dalle sue ali.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *