Il Sogno del giorno: 28 dicembre 2023

Quando il confronto non è uno scambio di idee ma di personalità. Quando si innalzano le difficoltà di alcuni percorsi per eliminarli preventivamente e si riducono le qualità per spingere il sentimento collettivo ad assorbire la portata negativa degli eventi, occorre rifare il giorno di una nuova luce…

Il tempo si basa sulla fatica. La riflessione critica. La continuità nelle faccende della vita quotidiana. Non sul concetto di prendere il più possibile con più rapidità possibile. Proprio come il giorno si fonda spesso sulla luce, così la luce esige delle fondamenta giornaliere…

 

Tra le pieghe dei tuoi fianchi scorrono carovane di pane, sentieri umidi e brillanti, condotti incerti e confuse lacrime. Ti voglio bene, dietro l’angolo delle circostanze…

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *