Il Sogno del giorno: 16 giugno 2024

Una realtà appesa al nostro sguardo e un tempo che divora i suoi giorni. La situazione è seria, come si suol dire. Ma non lo si vede, non lo si percepisce. Domenica è una provocazione. È sola, ma con lei c’è tutto un popolo. Cammina, lasciandoci sfuggire di bocca delle sillabe folli. Balbetta il giorno e le nuvole, la sua parola è fatta di dure verità. Bisogna che stia zitta…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *