Il Sogno del giorno: 13 Gennaio 2023

Il sipario è chiuso. Una voce fuoricampo comanda seccamente al megafono di azionare le mezze luci e di trasmettere la registrazione delle note musicali che introducono Michaels Reise di Stokhausen…

Quando questa serie di note termina di risuonare, le luci, come obbedendo ad una silenziosa disposizione del regista, vengono portate a un livello minimo di luminosità…

Tutto l’ambiente scivola nella penombra. Ma. Prima che lo spettacolo cominci, un secco rumore, proveniente dal lato sinistro del sipario e ben avvertibile fino in platea, allarma l’addetto alla sorveglianza…

Che, di sua iniziativa, dispone il ripristino delle mezze luci. A seguito di questo imprevisto, il Direttore di Scena si porta davanti al sipario chiedendo cosa sia successo e chi abbia deciso di riaccendere i fari “spot”…

Dopo qualche attimo di attesa si presenta al suo cospetto il responsabile della sicurezza che giustifica il suo operato, adducendo il fatto di aver sentito un rumore, provocato forse dall’intrusione di un estraneo…

Il Direttore di Scena accenna a fare qualcosa ma, in quello stesso istante, un operaio del teatro, si fa largo tra i presenti, sostenendo di aver rinvenuto, dietro le quinte un insolito quaderno (mancante delle prime venticinque pagine) dalla copertina nera, sulla quale campeggia una scritta: Il Gridatore, Diario di un Clandestino…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *